Bed and breakfast Antico Casale

Clicca qui per modificare il sottotitolo

Blog

il relax delle TERME DI SATURNIA

Pubblicato il 06 agosto 2019 alle 11.10

Le Cascate del Mulino (dette anche cascatelle, cascate del Gorello o cascate di Saturnia), sono libere e quindi gratuite, sempre aperte anche di notte e si trovano circa 3 km prima di arrivare al borgo di Saturnia.

La sorgente delle Terme di Saturnia nasce in un cratere vulcanico e scorre successivamente lungo un ruscello naturale (detto il Gorello) per circa 500 metri, dove un dislivello crea una cascata che lambisce un antico mulino, e forma a sua volta, una serie di piscine naturali scavate nella roccia su più livelli.

Queste cascate si trovano in aperta campagna ma sono facili da individuare, sono accessibili tutti i giorni a tutte le ore, fare il bagno di notte sotto le stelle o illuminati dalla luna è un'esperienza unica!


Le Terme di Saturnia  erano rinomate anche in passato; infatti le sue acque sulfuree (che sgorgano dal sottosuolo con una portata di 800 litri al secondo ed una temperatura costante di 37° Centigradi) erano conosciute già ai tempi degli Etruschi i quali avevano individuato nella sorgente virtù "miracolose". Successivamente, a partire dal 280 a.C., furono i Romani a trarre beneficio da queste acque. Furono i primi a creare veri e propri edifici per lo sfruttamento terapeutico della sorgente. Nel medioevo le terme di Saturnia vennero citate da Papa Clemente III in una bolla del 1118  "hospitale de balneo".




Categorie: Escursioni Giornaliere in Toscana

Pubblica un commento

Attenzione.

Oops, you forgot something.

Attenzione.

Le parole inserite non corrispondono al testo fornito. Riprova.

0 commenti